Il Centro Interuniversitario per gli Studi di Letteratura italiana in Piemonte «Guido Gozzano – Cesare Pavese», istituito tra l’Università degli Studi di Torino, l’Università degli Studi del Piemonte Orientale «Amedeo Avogadro» e l’Università degli Studi di Genova, con sede, ai fini organizzativi e amministrativi, presso l’Università degli Studi di Torino, oggi diretto da Mariarosa Masoero, da tempo si occupa della valorizzazione della figura del poeta torinese attraverso studi, mostre, convegni e la digitalizzazione del suo archivio e della sua biblioteca privata. Il Centro conserva mobili, quadri, oggetti, libri e manoscritti di Guido Gozzano, donati negli anni Settanta all’Università di Torino dal fratello del poeta, Renato. Gli autografi, digitalizzati e inseriti nel portale AD900 (Carte d’autore on line, progetto PRIN 2011 tra sette Università: Firenze, Genova, Torino, Roma, Napoli, Salerno, Bari), sono ora a disposizione di tutti. Delle principali attività volte a valorizzare i materiali posseduti dà conto il sito del Centro Studi.


Il primo centenario della morte di Guido Gozzano (1916-2016) vuole essere un momento di incontro e di svolta sulla figura dell’autore, troppo spesso ancora oggi considerato un poeta un po’ provinciale e per nulla internazionale. Il Centro Studi, con il coinvolgimento di diversi partner in un progetto di ampio respiro, prevede un convegno internazionale, per fare il punto sullo stato attuale degli studi a lui dedicati, nonché l’edizione del suo Epistolario, indispensabile per illuminare la sua attività di poeta anzitutto, ma anche di scrittore di viaggio, autore di novelle, di prose torinesi e di fiabe, di saggi sulla fotografia e sul cinema, di una sceneggiatura cinematografica.


Momento iniziale delle manifestazioni è stata la conferenza stampa, indetta dalla Regione Piemonte presso il Circolo dei Lettori di Torino, in data 6 aprile 2016; in essa si è dato conto del calendario degli eventi in programma a Torino e in Piemonte.


Al Salone del Libro di Torino (13 maggio 2016, Sala argento), il Centro Studi, d’intesa con il Consiglio Regionale del Piemonte, dopo aver presentato le iniziative previste fino alla fine dell’anno, ha tenuto una conferenza sul viaggio indiano del poeta.


Il 26 maggio 2016, presso l’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale di Torino, il Centro ha organizzato, con la compagnia teatrale Gruppo del Cerchio, una serata su Guido Gozzano, con particolare attenzione al carteggio del poeta con Amalia Guglielminetti e al viaggio in India (1912), terapeutico e di possibile "sfruttamento letterario".
scarica locandina


Il 7 agosto 2016, a Bertesseno, il Centro è intervenuto ad un evento destinato ad evidenziare il significato e l’importanza di quel soggiorno alpino ai fini della preparazione dei Colloqui.
scarica locandina


Da settembre a fine anno, il Centro Studi interviene o organizza iniziative in grado di rispondere alle domande non solo di studiosi e di cultori della materia, ma di insegnanti, di appassionati, di studenti, quando non di gente comune: una rassegna cinematografica di film muti, utili a ricostruire l’atmosfera della Torino di inizio Novecento, mostre, letture di testi gozzaniani e, soprattutto, un Convegno Internazionale (27-29 ottobre 2016).


Ciò per soddisfare le varie esigenze segnalate al Centro Studi, di persona o mediante la consultazione dei materiali autografi inseriti nel portale Carte d’autore on line, da chi si rivolge regolarmente ad esso. Alcuni lamentano la mancanza di studi e iniziative recenti sulla funzione di primo piano esercitata da Guido Gozzano all’interno della cultura letteraria e figurativa tra Otto e Novecento, o anche sulla sua modernità, documentata dall’interesse e dalla curiosità nei confronti di arti nuove come la fotografia e il cinema, sulle innovazioni metriche e linguistiche, sul suo contributo alla fiaba poetica del tempo, ecc. Sul piano biografico inoltre, si vorrebbe saperne di più circa il suo circolo di amici, la sua malattia e i conseguenti spostamenti in tanti luoghi alla ricerca della "salute", ecc.


Le manifestazioni programmate vogliono essere contemporaneamente un punto di arrivo per i risultati fin qui ottenuti e un punto di partenza per nuove ricerche e approfondimenti in grado di contribuire a una sempre maggiore conoscenza e divulgazione dell’opera dello scrittore.


Questi i più importanti eventi dell’autunno:
scarica locandine


CONVEGNO INTERNAZIONALE AMERICANO:


OMAGGIO A GUIDO GOZZANO: ONE-DAY CONFERENCE
The State University of New York at Stony, October 1st, 2016
(Center for Italian Studies, Center for India Sudies, Gradiva International Poetry Society)
Il Centro Studi "G. Gozzano-C. Pavese" è stato invitato a inaugurare il Convegno. Interviene il Rettore dell’Università di Torino, quella in cui Guido Gozzano ha condotto i suoi studi universitari, con una prolusione dal titolo.
L’immagine di me voglio che sia. Introduction to Guido Gozzano


RASSEGNA CINEMATOGRAFICA:


Il cinema ai tempi di Gozzano
Con la collaborazione del Museo del Cinema di Torino e con la consulenza di Claudia Gianetto e di Lorenzo Ventavoli e la messa a disposizione della sala 3 del "suo" Cinema Romano (Galleria Subalpina), si proietteranno film muti delle collezioni del Museo Nazionale del Cinema di Torino in grado di ricostruire l’atmosfera e gli ambienti torinesi di inizio secolo. Vere e proprie "chicche"!
Le programmazioni, pomeridiane, consentiranno il coinvolgimento di più fasce d’età, oltre ovviamente degli studenti di ogni scuola e grado.
Ciclo di proiezioni al Cinema Romano (Galleria Subalpina), Sala Tre, 4-11-18 e 25 ottobre ore 16, 28 ottobre ore 22 (Addio giovinezza); a Palazzo Barolo, 19 dicembre (giorno della nascita del poeta) ore 17 (proiezione dedicata alle fiabe nel primo Novecento).


Locandine
4 ottobre
11 ottobre
18 ottobre
25 ottobre
28 ottobre


- Mariarosa Masoero, Guido Gozzano e il Piemonte, conferenza
Ivrea, Liceo "Carlo Botta", 7 ottobre 2016, ore 15
Intervengono anche i proff. Giuseppe Zaccaria (L’ironia postmoderna di Guido Gozzano) e Claudio Marazzini (intervento sulla lingua di Guido Gozzano).


scarica la locandina dell’evento


CONVEGNO INTERNAZIONALE 27-29 ottobre 2016:


Il Convegno si articolerà, con l’intervento di illustri studiosi (Giorgio Barberi Squarotti, Giulio Ferroni, Marco Vallora, Gilberto Lonardi, Paolo Mauri, Lorenzo Mondo, Franco Contorbia, Giuseppe Zaccaria, Anna Nozzoli, Gianfranca Lavezzi, Matilde Dillon Wanke, Valter Boggione, Andrea Rocca, Pompeo Vagliani, Bruno Quaranta), in varie sessioni, dedicate ai seguenti temi:


- la cultura letteraria a Torino fra Otto e Novecento
- la cultura figurativa a Torino fra Otto e Novecento
- "Torino come Hollywood": il cinema
- i periodici del tempo
- i caratteri della poesia di Gozzano: lingua, scelte metriche, punteggiatura, uso del dialogo
- Gozzano e la "fiaba poetica" del primo Novecento tra testo e illustrazione.


Con l’intervento di Ugo Nespolo, artista di fama internazionale, autore delle tavole per La via del rifugio. I colloqui dell’editore Fogola, di José Muñoz Rivas (Università di Cáceres), traduttore in Spagna dei Colloqui, della Via del rifugio e di alcune prose, di Luigi Fontanella, docente di Lingua e Letteratura italiana alla State University di New York, di Henry John Woodcock, magistrato napoletano nipote di Silvia Zanardini e donatore al Centro Studi "Gozzano-Pavese" di preziosi autografi gozzaniani.


Un’apposita sessione del Convegno Internazionale (venerdì 28 ottobre, pomeriggio) sarà dedicata a una Tavola rotonda, che vedrà poeti contemporanei, provenienti da più parti d’Italia, confrontarsi tra di loro sul ruolo della poesia oggi. La Tavola è coordinata da Gian Luigi Beccaria. Intervengono: Umberto Fiori, Alessandro Fo, Fabio Pusterla, Enrico Testa, Patrizia Valduga.


Comitato scientifico: Franco Contorbia, Mariarosa Masoero, Pompeo Vagliani, Lorenzo Ventavoli, Giuseppe Zaccaria.


scarica la locandina dell’evento


MOSTRE:


1. "Ti presento, aspetta, l’avvocato". Guido Gozzano studente universitario (1903-1908), amici, maestri
Archivio Storico, Università degli Studi di Torino, 17 ottobre-18 novembre 2016
La mostra, allestita dall’Archivio Storico dell’Università con registri e materiali posseduti, ricostruisce e illustra la carriera universitaria di Guido Gozzano.


2. Guido Gozzano. Colloqui con la poesia
Università degli Studi, Rettorato (Loggiato), 24 ottobre-7 novembre 2016.
Mostra a pannelli realizzata in gran parte con materiali del Centro Studi "G. Gozzano-C. Pavese" per una delle edizioni del Salone del Libro di Torino, nell’ambito del progetto ministeriale "L’Atlante della poesia italiana", in collaborazione con la Regione Piemont


3. Fiabe d’autore. Gozzano e la "fiaba poetica" del primo Novecento
Fondazione Tancredi di Barolo-MUSLI (Museo della scuola e del libro per l’infanzia), 27 ottobre 2016-giugno 2017
La mostra, realizzata dalla Fondazione Tancredi di Barolo con preziose edizioni storiche e disegni originali, si propone di contribuire a una maggiore conoscenza e divulgazione dell’opera del poeta destinata all’infanzia, mettendone in evidenza anche le relazioni con altri scrittori e illustratori del primo Novecento.
Sarà affiancata da una mostra Fiabe d’autore. Rassegna di illustratori contemporanei dedicata a opere originali realizzate per l’occasione da artisti che abbiano particolari legami con il territorio piemontese.


- La principessa si sposa?
Le Fiabe di Guido Gozzano narrate dai Viaggi con l’Asino, con Claudio Zanotto Contino.
Biblioteca del Dipartimento di Scienze letterarie e filologiche, via Bava 31, Torino.
18 ottobre 2016, ore 18



scarica la locandina dell’evento


-Guido Gozzano cento anni dopo
Biblioteca Nazionale Braidense, Milano
5 novembre 2016, ore 11


scarica la locandina dell’evento


- Mariarosa Masoero, "L’immagine di me voglio che sia". Guido Gozzano cent’anni dopo, in collaborazione con la Pro Cultura Femminile
Sala Conferenze dell’Archivio di Stato, Piazzetta Mollino 1, Torino
17 novembre 2016, ore 16,30


- " Guido Gozzano, il crepuscolo dell’incanto …."
Aula Magna Università - Via Garibaldi, 6 - Savigliano
18 novembre 2016, ore 9-12,30
Saluto del Prof. Antonio Scommegna, Presidente del Cenacolo "Clemente Rebora". Intervengono: Mariarosa Masoero, direttore del Centro Studi "Guido Gozzano-Cesare Pavese", Università di Torino; Giulio Ambroggio, docente di Storia e Filosofia Liceo classico di Savigliano; Gianfranco Lauretano, poeta e saggista. Coordina: L. Buscatti., giornalista.  
Reading " Guido Gozzano, il crepuscolo dell’incanto..."
BIBLIOTECA COMUNALE, Savigliano
18 novembre 2016, ore 16


LETTURE DI TESTI:


Di letture di testi, in svariati luoghi pubblici e privati, utili ad avvicinare un largo pubblico di non specialisti ai testi gozzaniani, si darà notizia di volta in volta.



CHIUSURA DELLE MANIFESTAZIONI PER IL CENTENARIO DELLA MORTE DI GUIDO GOZZANO


- "Cento anni fa...ricordando Gozzano e le sue fiabe"
Salone d’Onore di Palazzo Barolo
Via delle Orfane, 7 – Torino
28 maggio 2017, ore 16


scarica la locandina dell’evento



PUBBLICAZIONI:


Sono previste, risorse permettendo, le seguenti pubblicazioni:
- Atti del Convegno Internazionale del 27-29 ottobre 2016.
- Edizione anastatica di tutti i materiali autografi relativi alle Farfalle (particolarmente godibili per la presenza di disegni di Gozzano stesso) e di alcuni volumi di fiabe di inizio Novecento.
- Edizione dell’Epistolario: oltre a lettere edite rivolte a familiari (la sorella Erina, la madre, Eufrosina Giordano, Adele Testa-Tapparo), ad amici, spesso scrittori (Ettore Colla, Carlo Vallini, don Fausto Graziani, Giulio De Frenzi alias Luigi Federzoni, Marino Moretti, Gian Pietro Lucini, Renato Serra, ecc.), ad Amalia Guglielminetti, al direttore del «Momento», a Ferdinando Tettoni, alle sorelle Zanardini, ecc., disperse su riviste e in volumi miscellanei, non sempre di facile reperibilità, conterrà materiali inediti, in grado di gettare nuova luce sulla sua poetica e sui suoi continui spostamenti per ragioni terapeutiche. Il tutto verrà offerto in forma filologicamente accreditata da un agguerrito gruppo di lavoro coordinato dal prof. Franco Contorbia (Università di Genova).
Infine si provvederà a preparare, in stretta collaborazione con il MUSLI, materiale didattico per le scuole superiori.


Il calendario degli eventi sarà aggiornato di volta in volta con informazioni dettagliate.


Seguiteci qui e su Facebook alla pagina del Centro Studi.

Contatti

Centro interuniversitario per gli studi di letteratura italiana in Piemonte «Guido Gozzano – Cesare Pavese». Dipartimento di Studi Umanistici (StudiUM)

Orario di apertura: da lunedì a venerdì su appuntamento: 9-12 e 15-18.

A causa della momentanea chiusura di Palazzo Nuovo, sede dell'Università di Torino e del Centro Studi «Guido Gozzano - Cesare Pavese», disposta dal Rettore Gianmaria Ajani per consentire la bonifica dell'amianto, è possibile, al momento, ricevere su appuntamento nella sede provvisoria del Centro, in via Po 15/via Verdi 8. Per ogni informazione la segreteria e il Direttore rimangono comunque sempre disponibili.

E-Mail:info@gozzanopavese.it

Direttore: Mariarosa Masoero - E-Mail:mariarosa.masoero@unito.it

Università di Torino, Palazzo Nuovo, via S. Ottavio 20, V piano, tel. 339 6138917

Nome e Cognome Oggetto
La tua richiesta
Thank You ! Your email has been delivered.